Per perdere peso sono meglio i prodotti dimagranti o l’esercizio fisico? È una domanda tipica che coloro che sono in sovrappeso si pongono.

Secondo i dati statistici circa una donna su cinque ha ammesso l’utilizzo di pillole dimagranti quando desiderano perdere peso.

Presenti sul mercato ci sono diversi prodotti dimagranti e per la soppressione dell’appetito che promettono di farvi perdere peso in poco tempo, l’importante è saperli scegliere bene e usarli con cautela abbinati però ad un regime dietetico controllato.

Per perdere peso bisogna modificare le proprie abitudini alimentari.

Tutti i programmi di perdita di peso dovrebbe essere abbinati a una dieta sana. Secondo USA Today, anche chi utilizza dei prodotti dimagranti deve comunque cambiare le proprie abitudini alimentari altrimenti la perdita di peso risulta essere compromessa. Citano uno studio condotto dal National Institutes of Health, la scelta di seguire una alimentazione sane deve comunque essere seguita indipendentemente se si stanno assumendo prodotti dimagranti o se si vuole perdere o no peso.

Fare anche un po’ di esercizio fisico vi può aiutare con il vostro obbiettivo di perdere peso. Va comunque tenuto presente che non tutti i prodotti dimagranti vanno collegati all’esercizio fisico.

Secondo Fitness Magazine, le donne tra i 18 ei 30 anni che camminano almeno una ora al giorno hanno il 44 per cento in più di probabilità di perdere peso rispetto alle donne della stessa età che non fanno nessuna attività fisica.

I prodotti dimagranti e l’ansia che potrebbe derivare durante il loro utilizzo.

La maggior parte delle pillole dimagranti e dei prodotti dimagranti in generale sono stati conosciuti per aiutare le persone a perdere peso, ma non il loro stress. Uno degli effetti collaterali più frequente correlato all’assunzione dei prodotti dimagranti è il sopraggiungere dello stress sia prima che durante il loro utilizzo. L’American Council on Exercise raccomanda l’esercizio fisico come un modo di gestire lo stress che può portare a problemi di salute come le malattie cardiache. Si consiglia inoltre una buona alimentazione al fine di combattere lo stress sul posto di lavoro.

Sopprimere l’appetito con i prodotti dimagranti

I prodotti dimagranti possono essere utili per le persone che hanno la tendenza a mangiare troppo. Questo perché molti di questi prodotti oltre a farvi perdere peso vi aiuteranno anche a  sopprimere l’appetito. Questa tipologia di prodotti dimagranti agisce direttamente sul cervello trasmettendo al corpo una sensazione di benessere e sazietà, anche quando siete a stomaco vuoto. L’esercizio fisico al contrario può si farvi bruciare calorie e stimolare la perdita di peso, ma può anche portarvi ad avere più fame.

Modificare le proprie abitudini alimentari e il vostro stile di vita per perdere peso anche quando si smette di assumere un prodotto dimagrante.

La cosa più difficile per molte persone è non tornare ad aumentare di peso una volta che si è smesso di assumere un prodotto dimagrante. Il mantenimento di un peso sano richiede un cambiamento dello stile di vita, e questo è qualcosa va ben oltre l’assunzione di un prodotto dimagrante.

Cambiare la vostra alimentazione e fare un esercizio fisico anche leggero vi aiuterà a perdere peso anche quando non state assumendo nessun prodotto dimagrante.

Perdere peso in poco tempo è possibile con i prodotti dimagranti.

Volete perdere tempo in poco tempo? Magari per apparire più belli per un matrimonio o per la prova costume? Uno dei vantaggi di alcuni prodotti dimagranti è quello di farvi perdere peso in poco tempo, cosa che andando in palestra richiede tempo e dedizione continua. D’altro canto durante l’acquisto di un prodotto dimagrante è bene assicurarsi della reale efficacia del prodotto in questione, altrimenti si rischia di assumere un prodotto per perdere peso e ritrovarsi dopo un mese senza aver perso un chilo!

Nota: Le informazioni presenti sul sito sono a fine divulgativo; non intendono e non devono sostituirsi a quelle fornite dai medici o altri professionisti a cui si raccomanda di rivolgersi.

Fonti
Gibbs J; Falasco JD; McHugh R Am J Physiol, 1976 Jan, 230:1, 15-18.
Gibbs J; Falasco JD; McHugh R. Cholecystokinin-decreased food intake in rhesus monkeys. Am J Physiol, 1976 Jan, 230:1, 15-18.
Abstract
Werbach MR. Nutritional Influences on Illness. 2nd ed. Tarzana, Calif: Third Line Press; 1993:159-160, 384, 434, 494-495, 506, 580, 613-614, 636.
Garrison RH Jr, Somer E. The Nutrition Desk Reference. 3rd ed. New Canaan, Conn: Keats Publishing, Inc; 1995:39-52.
Haas EM. S taying Healthy with Nutrition. Berkeley, Calif: Celestial Arts Publishing; 1992.
Slagle, Priscilla, M.D. The Way Up From Down, Horizon Book Promotions; 1989, Nov.

Prodotti dimagranti o esercizio fisico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi