Lo sapevate che lo stress influisce negativamente sulla perdita di peso?

La correlazione tra stress e la impossibilità di perdere peso è stata ampiamente dimostrata nel corso degli anni.

In questo articolo cerchiamo di spiegarvi il perché lo stress è controproducente sul vostro peso corporeo.
Le persone reagiscono allo stress in modi diversi, ma la maggior parte delle volte a subire maggiormente i sintomi dello stress sono le nostre abitudini alimentari. Quando siamo stressati ci sono due tipologie distinte di comportamento in merito al cibo. Il primo è che mangiamo di più, usando il cibo come antistress, questo porta quindi ad aumentare di peso. Il secondo è che, alti livelli di stress potrebbero rendere il cibo poco attraente, causando la perdita di peso.

Quando siamo stressati l’aumento di peso è più probabile
Quando si è stressati è più probabile aumentare di peso piuttosto che diminuire, questo dipende dai meccanismi che il nostro corpo adotta per difendersi dallo stresso. Lo stress mette vi porta di fatti ad aumentare la produzione più cortisolo. Il cortisolo serve a gestire il bisogno superiore di energia da parte del vostro corpo. Questo incremento di cortisolo ha un collegamento diretto suoi depositi di grasso e sull’aumento di peso, in particolare il grasso addominale. Le persone con eccessivo grasso addominale sono a più alto rischio di malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2.

Lo stress e porta a cattive scelte alimentari
Quando si è sotto stress, è molto probabile “soffocare” lo stress mangiando cibo poco salutari, come biscotti, caramelle e altri alimenti ad alto contenuto di calorie. In uno studio, pubblicato su “Nutrition” nel 2013, gli studenti sotto stress mangiano più cibo in generale di quelli che non erano sotto stress, concentrandosi soprattutto sugli alimenti ricchi di zucchero. Uno studio condotto su adulti sani, pubblicato su “Psychosomatic Medicine”, nel 2000, ha trovato che lo stress porta ad un aumento di quel comportamento che si chiama “mangiare emotivo”. Gli adulti sotto stress assumevano un quantitativo maggiore di cibi ricchi di zuccheri e calorie.

Ansia, dolore e perdita di peso
Situazioni di stress potrebbero anche portare alla perdita di peso, soprattutto se siete in lutto o state passando attraverso un evento traumatico. Se l’ansa e lo stresso aumentano c’è il rischio di andare in depressione . questo comporta una diminuzione del vostro desiderio di mangiare. L’ansia può anche portare al nervoso. È molto importante tenere sotto controllo questa situazione, se siete stressati o ansiosi e state iniziando a perdere peso, parlate immediatamente con il vostro medico.

Gestire lo stress
Fare scelte alimentari poco salutari o non mangiare abbastanza può compromettere il sistema immunitario e rendervi vulnerabili a diverse malattie. Assicuratevi di mangiare frutta fresca, verdura, cereali integrali, proteine magre e grassi sani. Nei giorni in cui non si ha molto appetito, provate a mangiare porzioni più piccole durante il giorno invece di grandi quantità di cibo. Praticare lo yoga o la meditazione, ascoltare musica e stare “in compagnia” sono tutte le tecniche di gestione dello stress che possono aiutarvi oltre a livello emotivo anche a livello fisico, permettendovi di mantenere il vostro peso sotto controllo.

Nota: Le informazioni presenti sul sito sono a fine divulgativo; non intendono e non devono sostituirsi a quelle fornite dai medici o altri professionisti a cui si raccomanda di rivolgersi.

Stress e perdita di peso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi